È con grande orgoglio che comunichiamo di essere stati selezionati dal Triennale Design Museum, per esporre il nostro Robocap.

Triennale Design Museum ogni anno racconta il design italiano attraverso un sistema di rappresentazioni che cambiano tematiche, ordinamenti scientifici e allestimenti per cercare di rispondere alla domanda primaria “Che Cosa è il Design Italiano?”, offrendo punti di vista e percorsi inediti sulla disciplina.

La decima edizione del Triennale Design Museum cerca di tracciare una nuova storia del design italiano dedicata al mondo dell’infanzia.

Il percorso è strutturato in sezioni tematiche: la storia dell’arredo; la storia del giocattolo; la storia delle installazioni urbane, degli interventi performativi e delle architetture; la storia della grafica, dell’illustrazione e dell’editoria; la storia dell’animazione. Le sezioni sono intervallate da focus dedicati a figure di spicco e di rilievo nella storia del design in relazione all’education, come Bruno Munari e Riccardo Dalisi, o alla storia della pedagogia, come Maria Montessori, o alla iconicità dell’affabulazione, come Pinocchio di Collodi.

Ogni sezione ha uno specifico curatore, esperto del settore, con il coordinamento scientifico di Silvana Annicchiarico. Tutto il percorso museale è sviluppato con la supervisione del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione «Riccardo Massa» dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Palazzo della Triennale
Viale Alemagna 6, Milano

www.triennale.org

 

È con grande orgoglio che comunichiamo di essere stati selezionati dal Triennale Design Museum, per esporre il nostro Robocap.

Triennale Design Museum ogni anno racconta il design italiano attraverso un sistema di rappresentazioni che cambiano tematiche, ordinamenti scientifici e allestimenti per cercare di rispondere alla domanda primaria “Che Cosa è il Design Italiano?”, offrendo punti di vista e percorsi inediti sulla disciplina.

La decima edizione del Triennale Design Museum cerca di tracciare una nuova storia del design italiano dedicata al mondo dell’infanzia.

Il percorso è strutturato in sezioni tematiche, la storia dell’arredo (concepito per il pubblico e per il privato); la storia del giocattolo; la storia delle installazioni urbane, degli interventi performativi e delle architetture; la storia della grafica, dell’illustrazione e dell’editoria; la storia dell’animazione intervallate da focus dedicati a figure di spicco e di rilievo nella storia del design in relazione all’education, come Bruno Munari e Riccardo Dalisi, o alla storia della pedagogia, come Maria Montessori, o alla iconicità dell’affabulazione, come Pinocchio di Collodi.

Ogni sezione ha uno specifico curatore, esperto del settore, con il coordinamento scientifico di Silvana Annicchiarico. Tutto il percorso museale è sviluppato con la supervisione del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione «Riccardo Massa» dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Palazzo della Triennale
Viale Alemagna 6, Milano

www.triennale.org